Fonduta Bourguignonne: parliamone

Fonduta Bourguignonne: parliamone

Benvenuti, amanti del buon cibo e delle serate conviviali! Oggi vi portiamo nel cuore della Borgogna, una regione francese rinomata non solo per i suoi vini eccezionali, ma anche per una delle sue specialità culinarie più celebri: la fonduta bourguignonne. Questo piatto, che trasforma una cena tra amici in un vero e proprio evento gastronomico, è molto più di una semplice fonduta di carne. È una tradizione, un rito conviviale che unisce le persone attorno al calore di un pentolino fumante. Preparatevi a immergervi nella storia, nei sapori e nei segreti di questo piatto affascinante.

Origini e Storia della Fonduta Bourguignonne

La fonduta bourguignonne non è semplicemente un piatto, ma un pezzo di storia culinaria. Le sue radici risalgono a secoli fa, nella regione della Borgogna. Originariamente, la fonduta bourguignonne nacque non solo come metodo per gustare la carne in modo diverso, ma anche per celebrare i prodotti locali di alta qualità, come il manzo Charolais, noto per la sua tenerezza e sapore.

A differenza della fonduta svizzera (o savoiarda), che vede il formaggio come protagonista, la bourguignonne si concentra sulla carne, cotta dall'ospite stesso in un pentolino di olio bollente posto al centro del tavolo. Questo stile di cottura "fai da te" non solo garantisce che ogni boccone sia cotto a perfezione secondo i gusti personali, ma trasforma il pasto in un'esperienza interattiva e divertente, stimolando conversazioni e rafforzando legami.

Che Cos'è la Fonduta Bourguignonne

La fonduta bourguignonne si distingue per la sua semplicità e la sua capacità di essere trasformativa. Al centro del tavolo, un fornello mantiene caldo un pentolino pieno di olio di alta qualità. Ogni commensale riceve una forchetta lunga con un colore differente alla base per distinguere il proprio "pic", con cui intinge pezzi di carne cruda – solitamente manzo ma anche pollo o maiale – nell'olio bollente, cuocendoli rapidamente in questo bagno dorato e frizzante. La carne diventa così esternamente croccante ma internamente tenera e succosa, pronta per essere tuffata in una varietà di salse che ne esaltano il gusto.

Le Salse: Dall'Aioli alla Bernese

Il vero segreto che eleva la fonduta bourguignonne è l'assortimento di salse che accompagnano la carne. Ogni salsa offre un contrasto di sapori che arricchisce ogni boccone, rendendo ogni pezzo di carne un'esperienza unica. Tra le più classiche troviamo:

  • Salsa Bourguignonne: Tradizionalmente a base di vino rosso della Borgogna, ridotto con aromi come cipolla e aglio, questa salsa ricca e vellutata fa onore al nome della regione.

  • Salsa Tartara: Una salsa fredda a base di maionese, arricchita con capperi, erbe aromatiche e a volte cetriolini, che offre un fresco contrasto con la calda carne.

  • Salsa Aioli: Questo condimento mediterraneo, emulsione di aglio e olio d'oliva, è perfetto per chi ama i sapori decisi e pungenti.

  • Salsa Bernese: Una delle salse più amate, la Bernese è una emulsione di tuorlo d'uovo e burro chiarificato, aromatizzata con estragono e aceto, che si sposa splendidamente con la dolcezza della carne.

  • Senape di Digione: Non può mancare una delle senapi più famose al mondo, piccante e pungente, che risveglia il palato e prepara al boccone successivo.

Come si Mangia: Consigli per una Perfetta Serata Bourguignonne

Organizzare una serata con fonduta bourguignonne significa preparare un evento che sarà ricordato. Assicuratevi di avere carne di ottima qualità, tagliata a dadini perfetti, e un assortimento di salse che possano soddisfare tutti i gusti. L'olio deve essere portato a una temperatura ideale di circa 190°C prima di iniziare a cuocere la carne. Servite con lato di verdure fresche come peperoni, funghi e cipolle, oltre a vari tipi di pane, per un pasto completo ed equilibrato.

Con cosa abbiniamo la fonduta bourguignonne?

Quando si parla di abbinamenti per la fonduta bourguignonne, la scelta della bevanda giusta può elevare l'esperienza culinaria a un livello superiore. Tradizionalmente, in Borgogna, la carne immergente nell'olio bollente si sposa perfettamente con i vini rossi robusti della regione, come un Pinot Noir di Borgogna, che con il suo corpo medio e i suoi tannini morbidi bilancia la ricchezza della carne senza sovrastarne il sapore.

Per chi preferisce una scelta meno convenzionale, una birra artigianale leggermente amara o una bionda può complementare splendidamente la fonduta, con la sua freschezza e la sua capacità di pulire il palato tra un boccone e l'altro. L'importante è scegliere bevande che rispecchino lo spirito conviviale del piatto, invitando a brindisi e chiacchiere mentre si continua a godere della deliziosa fonduta.

Conclusione: Un Invito alla Convivialità

La fonduta bourguignonne è più di un piatto; è un'esperienza culinaria che celebra la gioia di stare insieme. In un mondo che corre veloce, ritagliarsi il tempo per godersi una serata bourguignonne significa riscoprire il piacere della lentezza, del buon cibo e della buona compagnia. La Francerie vi invita a scoprire questo gioiello della cucina francese, perfetto esempio di come un piatto possa trasformare una semplice cena in un momento indimenticabile.

Prodotti in questa ricetta

Salsa Aïoli
Salsa Aïoli
105 g
€6,00
Salsa Bernese
Salsa Bernese
280 g
€7,00
Salsa Bourguignonne
Salsa Bourguignonne
100 g
€5,10
Salsa Tartara
Salsa Tartara
105 g
€6,50

Ti potrebbero interessare